10:43 A.M. 

​È un coltello puntato alla gola 

Il sangue da spendere vano come la vita 

Il tormento degli orologi che lavora 

l’acuminata speranza 

Le rovine grame del pensiero 

Si mostrano nel loro nudo livido 

Nella loro incontrastata miseria 

Nell’opaca visione del ricordo 

Inondata dalla luce del giorno 

Che il sangue trovi un nuovo rivolo

Che il sogno di un uomo ridicolo 

Abbia la sua morte all’alba

Annunci

Informazioni su honan1984

http://rinabrundu.com/2011/12/19/scrittura-online-2-la-poesia-e-la-prosa-di-luca-fedele/
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...