Rue vivienne

All’aprirsi delle lance che furono le tue ciglia
Il primo passo fu armonico
Piume tra pentagrammi elettrici
Passione. Delirio. Divorarsi
Arsi fummo cenere
E covammo queste mandragole
Che non parlano ai lunatici .

Ora
Guardandoti
Non vedo più i tuoi occhi
Ma le rovine splendide
Della miseria di un idea

Annunci

Informazioni su honan1984

http://rinabrundu.com/2011/12/19/scrittura-online-2-la-poesia-e-la-prosa-di-luca-fedele/
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Rue vivienne

  1. atmosferepoetiche ha detto:

    a rue Vivienne ho abitato per qualche tempo , comunque sia, la tua poesia è entusiasmante .

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...