bolla della bella balla

l’estate si beve come una bella balla

e una bella balla al bancone 

con gli occhi disperati

come due finestre. niente ferie.

[ fine mese finemese a fine me ]

alle quattro in auto a vedere il paesaggio

desolato dell’isolato vuoto e stramaledetto.

l’ultimo bar aperto è un parapetto 

ad un passo (lo muoveresti?)

il niente. 

Muovo , come in un ventre

senza ricordo delle lame uncinate al vento

per attentare il cielo, che sanguini 

e infuri il mare fino ad arrivare a me

spalancando la fauci pronto ad ingoiarmi

ingollarmi come un bella balla

e la bella balla soon cazzo duro come la vita

 

 

 

Annunci

Informazioni su honan1984

http://rinabrundu.com/2011/12/19/scrittura-online-2-la-poesia-e-la-prosa-di-luca-fedele/
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

2 risposte a bolla della bella balla

  1. poetella ha detto:

    refusino all’ultimo verso?

    • honan1984 ha detto:

      ma mica tanto, mi piaceva l idea che ci si potesse inciampare e si leggesse “su un ” ,ma che nolenti si percepisse il ” presto , fra poco, a momenti ” .
      in ogni caso grazie per l apprezzamento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...