Aracnocrazia

franchising di ronzii d’ultima generazione

cinquantadue pollici di cielo-vergini-piangenti

miracoli stagnanti.

 

Padre asfalto , Madre crisi

tuo Figlio ha aperto le vene

al secolo, santo come un Suicida.

 

Urla ubriaca la luna

in rivoli di sangue

Convulsi tra le agiografie

delle insegne.

 

“Babariol ” sussurra alla mia anima

mentre sputa il suo veleno il Dio,

ragno, sempre nell’ombra

ad attendere che luccichi agli insetti

la sua bile, come una società.

 

Annunci

Informazioni su honan1984

http://rinabrundu.com/2011/12/19/scrittura-online-2-la-poesia-e-la-prosa-di-luca-fedele/
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Aracnocrazia

  1. massimobotturi ha detto:

    sempre nell’ombra
    e invece quanta necessità preme, che faccia un po’ di luce

  2. lamentesepolta ha detto:

    belle immagini in queste parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...