or’ arida

ricadi ancora

e rotolare

come teste staccate dal collo

su larghi prati

dal verde-dorate

tra api ladre

custodi  e suicide.

Terso il cielo com’occhi assenti.

Anime dissolte in fumo.

Lontane ciminiere.

Mutevoli nuvole acide.

Coperto il cielo come bare in funerali di stato.

le gocce di pioggia

traboccheranno dal vaso di Pandora

per la sete del Lete.

Annunci

Informazioni su honan1984

http://rinabrundu.com/2011/12/19/scrittura-online-2-la-poesia-e-la-prosa-di-luca-fedele/
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a or’ arida

  1. amoleapi ha detto:

    adeguata anche al piovoso clima odierno, ciao.

  2. gdpozzo ha detto:

    leggendola le tue parole mi sono sembrate come pennellate decise sulla tela. Veramente bella

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...