Amelia!

Un rumore.

Come la punta della lingua che si stacchi dal palato.

Una sensazione adrenalinica, tenera come una calda carezza c’avvolge dal polso sinistro in un brivido tutto il mio corpo, rilucendo, sciogliendomi lungo la parete adiacente al letto; un lenzuolo bianco s’intinge come di ceralacca un’antica lettera.

Volevo essere per te un ricordo intimo che la tua coscienza impolverasse come sogni d’infanzia.

Volevo parlare al tuo subconscio, essere lì

atavico,

essere lì come un’abitudine, il condensarsi d’un vizio tra i tuoi organi.

La pronuncia vivida del tuo nome come ad asciugarsi sotto un cielo senza stelle, illividito,  al caldo delle grida che divampano in notti estive.

MaiT’Amai.

Volevo solo sentirmi inutile come una tua singola cellula; essere nel sonno la corrosione dei tuoi denti, che beati digrignano.

La morte che fiorisce nelle tue unghie e trattiene la terra.

Oggi sarà ieri e domani, anche se non più per me.

Mi custodirai e non tu solo nella mappa d’una lacrima che scavi il cuore, per restare prezioso , insabbiato, nei gesti, nei suoni, nei battiti delle tue abitudini.

Un lenzuolo ormai rosso di tratti che il pennello guidava deciso, annega.

Annega nel sangue aggrumato come in un piccolo stagno.

L’amore ha lasciato un grido sospeso in quello scabro paesaggio.

La porta s’apre.

Il tesoro è al sicuro, raccoglieranno solo il grido.

Annunci

Informazioni su honan1984

http://rinabrundu.com/2011/12/19/scrittura-online-2-la-poesia-e-la-prosa-di-luca-fedele/
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

3 risposte a Amelia!

  1. mauri53 ha detto:

    MaiT’Amai.

    condensato di uno stato che perdura nel tempo …..

  2. massimobotturi ha detto:

    questo tuo brano mi è piaciuto particolarmente

    saluti

  3. rossodipersia ha detto:

    Mi ha molto emozionato. Io credo che “essere lì come un’abitudine” sia il modo imperfetto di considerare l’amore ma l’unico per continuare a crederci.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...