This is ill use on’

Tremo.
creo oscillanti scie di fumo
che mentre il filtro ingiallisce,
come vecchie foto,
scivolano in celo.

tenero,
come un negativo,
nero.

La fragilità delle mie mani
non regge altre esilità
i cocci si posano tra i rumori
altisonanti,
crepe dell’originario.

Il mio cuore detta ritmi tribali,
che estraneano la mia mente,
per la danza ,incidentale ,dei sensi
del sangue, delle ossa.

Tremo, come la mia coscienza
in turbini di vita.
Bianca,
per la mia mano anarchica
e in ciò che in manca annichila,

mentre pie’ si squarcia e sanguina
Su steli invernali di rose uncinate
al peso della mia cagionevole delizia:
lascia scie del dolore della mia anima.

Annunci

Informazioni su honan1984

http://rinabrundu.com/2011/12/19/scrittura-online-2-la-poesia-e-la-prosa-di-luca-fedele/
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Una risposta a This is ill use on’

  1. principeva ha detto:

    Sono felice di aver scoperto il tuo blog. Per ora ho letto solo alcune delle tue poesie, e mi piace molto come scrivi, sia lo stile che la scelta delle parole. Continua così e… Buon anno!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...