post prima decade degli anni 0

volevo essere del mio tempo.
Veloce , spietato,immediato.
snocciolare gli attimi.
nel giro stabilito dalle lancette
far scrosciare applausi.
dare consigli per gli acquisti.
Sorridente e ben vestito,
con amici sorridenti e ben vestiti.
Volevo che mia madre non fosse analfabeta
e mio padre un proletario.
Volevo che mio fratello
riuscisse a fare carriera
e non che si sposasse e poi
sorridesse amaramente all’idea d’un figlio.
Volevo che Michele riuscisse a stare bene nella capitale
non che pagasse l’affitto
per un monolocale con i 3/4
del suo stipendio.
volevo che i miei genitori
non si sacrificassero
per avere una pensione
e che la pensione
non gli lasciasse ,ancora,
solo sacrifici.
Volevo studiare,laurearmi
aiutare il mio paese.
Volevo che il paese
si sentisse mio
e non europeo.
Volevo che l’università
m’aprisse orizzonti
rendesse la mia mente
un campo fertile,
che non s’accontentasse
solo di concimarlo.
Volevo che Dio
esistesse per permettere
a chi avesse avuto fede
d’amarmi,non di portarmi con sè.
Volevo scrivere una poesia.
ma il mio secolo compone valute
non versi.

Annunci

Informazioni su honan1984

http://rinabrundu.com/2011/12/19/scrittura-online-2-la-poesia-e-la-prosa-di-luca-fedele/
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

11 risposte a post prima decade degli anni 0

  1. lucyray ha detto:

    l’erba voglio non nasce nemmeno nel giardino del re, mi dicevano da piccola.
    una vera cattiveria.
    continua a volere, e volere ancora.

  2. Carolina ha detto:

    Terribilmente vera!

  3. Elisa des Dorides ha detto:

    mi piace molto. è uno schiaffo sotto anestesia o…qualcosa di simile.

  4. Andrea ha detto:

    Mi ha fatto piacere leggere versi di questi anni, dei tuoi anni. Sono, come dovrebbero essere sempre quelli di chi scrive, semplici e sinceri. Ho apprezzato molto il finale, particolarmente incisivo.

  5. iraida2 ha detto:

    Quante emozioni in questo tuo spazio! Se i poeti offrono agli altri il cuore pulsante del mondo, tu ci riesci benissimo. Grazie

  6. theallamente ha detto:

    valuta pregiata: acquisteremo versi

  7. contromestessa ha detto:

    “Il tempo è l’immagine mobile dell’eternità” (Platone)

  8. massimobotturi ha detto:

    hai uno stile molto elegante, ma qui ti superi a mio avviso, sarà che arriva proprio dentro la pancia quasta tua,
    complimenti

  9. bugianen55 ha detto:

    Andrebbe letta nelle piazze, davvero complimenti!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...