amica Din.

Obliante antibiotica apnea
Ozio è sale amor e lena
Nell'ombra della luce dell'idea
Vanità, vacue verità impera.

Tutto si trasforma il nulla crea
Come a vista il tatto, l'io vena;
Odi fangosi frutti di nymphaea
Dolci effluvi ai lumi in cera.

Muta verità 'sì nuvola muta
C'al sol'è figlia 'l che dal mar fuma
Che 'l ciel muove,fermo;non cale.

Inerzia com'ozio non scruta
Se 'l stilla s'ammara o s'appiuma
Se per 'l sia uom natura o l'ale.
Annunci

Informazioni su honan1984

http://rinabrundu.com/2011/12/19/scrittura-online-2-la-poesia-e-la-prosa-di-luca-fedele/
Questa voce è stata pubblicata in poesia. Contrassegna il permalink.

Una risposta a amica Din.

  1. baciodeltempo ha detto:

    Interessante lo stile…interessante la cripricità…
    ammiccante!
    complimenti.
    Laura

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...